Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Otto per mille dell'Irpef a diretta gestione statale

Procedimento 2015

Istanze per l’anno 2015

Per accedere al contributo otto per mille dell’Irpef a diretta gestione statale per l’anno 2015 le istanze per le categorie fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati e conservazione dei beni culturali potranno essere presentate entro e non oltre il 30 settembre 2015, ai sensi e secondo le modalità di cui al d.P.R. 10 marzo 1998, n.76.
Le istanze per la categoria relativa alla ristrutturazione, il miglioramento, la messa in sicurezza, l’adeguamento antisismico e l’efficientamento energetico degli immobili adibiti ad istruzione scolastica (edilizia scolastica) non potranno essere presentate per effetto di quanto previsto dall’articolo 1, commi 160 e 172, della legge 13 luglio 2015, n.107. Le relative risorse saranno destinate agli interventi di edilizia scolastica necessari a seguito di eventi eccezionali ed imprevedibili, individuati annualmente con decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Per ulteriori informazioni: www.istruzione.it/edilizia_scolastica e indirizzo PEC: DGEFID@postacert.istruzione.it

 

Ripartizione della quota dell’otto per mille dell’Irpef a diretta gestione statale per l’anno 2015

Le risorse a disposizione per l’anno 2015 per l’assegnazione del contributo alle categorie individuate dal decreto del Presidente della Repubblica 10 marzo 1998, n.76, risultano insufficienti per il finanziamento dei progetti presentati. Pertanto, al fine di poter soddisfare in modo più significativo le richieste di contributo, la quota dell’otto per mille IRPEF a gestione statale relativa all’anno 2015 andrà ad incrementare le risorse per la ripartizione dell’annualità 2016 (Comunicato stampa del 28 aprile 2016).


Informazioni generali sul sito