Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Campagna di Comunicazione "30 secondi"

Presentazione

Il 20 novembre 1989 l’Assemblea Generale dell’ONU ha approvato il testo della Convenzione sui diritti dell’Infanzia, lo strumento internazionale che ha ricevuto il maggior numero di ratifiche (193 Stati al 12 febbraio 2008) e che costituisce, insieme ai due Protocolli facoltativi, il documento che ha introdotto principi e meccanismi di tutela universalmente riconosciuti. Quest'anno, a 20 anni dalla sua firma, in occasione della "Giornata italiana dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza", il Dipartimento per le Politiche della Famiglia, in collaborazione con il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e la Commissione Bicamerale per l’Infanzia e l’adolescenza, ha realizzato uno spot celebrativo dell'anniversario allo scopo di valorizzare le politiche di tutela dei diritti dei minori, in cui è attualmente impegnato il Governo.

Lo spot, realizzato grazie al supporto tecnico della Dauphine Film company, dal titolo “30 secondi”, vede protagonisti sia i bambini che gli adulti, impegnati a caratterizzare cinque scene differenti. Ognuna delle cinque scene simboleggia un particolare diritto tutelato dalla Costituzione: diritto alle cure affettive, diritto ad essere ascoltati, diritto alla salute, diritto all’istruzione e il diritto al gioco.

La definizione dello spot ha visto, inoltre, la collaborazione gratuita del noto doppiatore Luca Ward, come voce narrante e del regista Alberto Simone che ne ha composto le musiche.

Allo spot hannno partecipato anche alcuni funzionari del dipartimento nel loro ruolo genitoriale insieme ai loro figli.

Lo spot è stato programmato solo sui canali televisivi della RAI nei venti giorni precedenti la ricorrenza celebrativa. E’ prevista una sua visione eccezionale durante i lavori d’apertura della “Conferenza Nazionale per l’infanzia e l’adolescenza”, in programma a Napoli dal 18 al 20 novembre 2009, organizzata dal Ministero del Lavoro, della Salute  e delle Politiche sociali insieme alla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed in collaborazione con la Commissione Parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza.

Informazioni generali sul sito