Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Campagna di comunicazione "Sulla buona strada"

Presentazione

Il  ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, ha dato il via il 10 giugno scorso alla nuova campagna di comunicazione istituzionale sulla sicurezza stradale per l’estate 2010. La sicurezza stradale è infatti una importante criticità sociale ed economica per il nostro Paese perché, anche se l’intenso impegno profuso in tutto l’ultimo decennio ha consentito di raggiungere notevoli risultati, l’incidentalità sulle nostre strade è ancora elevata.

La campagna estiva mantiene inalterati i principi e i contenuti della precedente, nonché il logo e il claim “Sulla buona strada”.
In questa ulteriore fase della campagna il messaggio generale di sicurezza stradale viene affiancato da messaggi più specifici, mirati a porre l’accento in modo particolare sui comportamenti che  risultano  più a rischio: uso del cellulare alla guida, mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini, alta velocità e guida in stato di alterazione da alcol o sostanze stupefacenti, mancata attenzione all’utenza debole.

I messaggi sono affidati ad alcuni dei comici più famosi del mondo dello spettacolo, personaggi brillanti che però, al momento di mettersi alla guida si rivelano attenti e scrupolosi perché  “Quando guido io non scherzo.” In altre parole, ogni messaggio è veicolato giocando sul binomio commedia – dramma, la cui rapida alternanza è in grado di catturare l’attenzione, con un forte richiamo alla responsabilità personale di ciascuno di noi.

I primi testimonial della campagna sono l’attore Christian De Sica ed il figlio Brando per quanto riguarda gli spot televisivi e radio e il Dj Linus, per quanto riguarda le affissioni e la stampa. A loro nei prossimi mesi si uniranno altri famosi personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport.

In autunno la nuova campagna di comunicazione istituzionale sulla sicurezza stradale prosegue lasciando il testimone alla Premiata Ditta e Cristiano Militello.

La Premiata Ditta, attraverso la collaudata formula dello sketch che l’ ha resa famosa, si rivolge, negli spot televisivi, ad un target trasversale invitando con ironia e garbo ad un corretto uso del casco. In particolare, poi, negli spot radiofonici, Pino Insegno “gioca” con il suo ruolo di doppiatore, esibendosi in un inedito e godibilissimo “padrino” motociclista.

Cristiano Militello, sulla falsariga delle sue famose interviste si rivolge, sia in tv che in radio,  soprattutto ad un pubblico giovanile, evidenziando l’importanza di non assumere bevande alcoliche prima di mettersi alla guida.

I loro volti ed i loro messaggi ci accompagneranno  sulla carta stampata, internet, negli spot video e radiofonici e sui manifesti che verranno affissi sulle principali strade e autostrade e nei centri urbani.

Inoltre, durante campionati mondiali di Volley che si svolgono in Italia dal 25 settembre al 10 ottobre, gli atleti della nazionale italiana indosseranno nelle fasi pre-partita la maglietta con i loghi  “Sulla buona strada” e “Quando guido, io non scherzo”. “Sono certo - ha dichiarato il ministro Matteoli - che il contributo degli atleti della nazionale del volley sarà importante ed efficace. A loro vada il mio più forte in bocca al lupo per un grande successo sportivo”.

 

Fonte: Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Campagna giugno 2010

Diffusione

Per saperne di più

Link

Informazioni generali sul sito