Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Campagna di Comunicazione sui buoni lavoro (voucher)

Presentazione

La campagna, firmata dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali in collaborazione con l’INPS, ha la finalità di promuovere e far conoscere i buoni lavoro, il nuovo strumento di retribuzione e previdenza ideato appositamente per i rapporti di lavoro occasionali di tipo accessorio.
La creatività sottolinea la novità del buono lavoro, da oggi utilizzabile non solo per attività agricole, ma anche per prestazioni saltuarie di giardinaggio, lavoro domestico, insegnamento privato. I buoni possono essere ritirati dal datore di lavoro presso le sedi dell’INPS, mentre il lavoratore può comodamente riscuoterli presso gli uffici postali.

La campagna comprende spot TV, spot radio e annunci stampa.
Nello spot tv il buono lavoro passa di mano in mano tra un vendemmiatore, una babysitter, un’insegnante di ripetizioni, un giardiniere.
I quattro soggetti sono riproposti anche negli annunci stampa in modo da visualizzare le stesse attività lavorative dello spot tv in modo chiaro e immediato.
Lo spot radio è invece articolato su tre soggetti (dogsitter, giardiniere, insegnante).
Lo slogan “Insieme è tutto più semplice” e la firma congiunta Inps e Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali sottolineano la vicinanza e l’attenzione dedicata alla vita dei lavoratori.

La pianificazione è articolata in due fasi: il primo tra la fine di giugno e l’inizio di luglio e il secondo agli inizi di settembre.

Informazioni generali sul sito