Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Ufficio Studi e Rapporti Istituzionali

Norme volte a eliminare forme di discriminazione religiosa

Norme internazionali:

Norme nazionali:

  • Legge 13 ottobre 1975, n. 654 e successive modificazioni (Ratifica ed esecuzione della Convenzione internazionale sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale, aperta alla firma a New York il 7 marzo 1966)
  • Decreto legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n. 205 (“Legge Mancino”) (Misure urgenti in materia di discriminazione razziale, etnica e religiosa), introduce nella legge n. 654 del 1975 una disposizione volta a perseguire: “con la reclusione …, chi, in qualunque modo, inciti a commettere o commette violenza o atti di provocazione alla violenza per motivi razziali, etnici, religiosi, nazionali”
  • Decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 “Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero”, artt. 42, 43 e 44
  • Decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394 (Regolamento recante norme di attuazione del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello straniero a norma dell’art. 1, comma 6, del decreto legislativo 25.7.1998, n. 286), artt. da 53 a 61
  • Legge 20 luglio 2000, n. 211 (Istituzione del “Giorno della Memoria” in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti)
  • Legge 26 febbraio 2001, n. 30 (Ricostruzione della posizione assicurativa dei dipendenti pubblici licenziati per motivi politici, sindacali o religiosi e interpretazione autentica dell’art. 7 della legge 10 ottobre 1974, n. 496, come integrato dall’art. 3 della legge 12 aprile 1976, n. 205)
  • Legge 17 aprile 2003, n. 91 (Istituzione del Museo Nazionale dell’Ebraismo italiano e della Shoah) art. 1
  • Legge 24 aprile 2003, n. 92 (Modifica dell’articolo 4 della Legge 10 marzo 1955, n. 96, recante provvidenze a favore dei perseguitati politici antifascisti o razziali e dei loro familiari superstiti)
  • Decreto legislativo 9 luglio 2003, n. 215 (Attuazione della direttiva 2000/43/CE per la parità di trattamento tra le persone indipendentemente dalla razza e dall’origine etnica)
  • Decreto legislativo 9 luglio 2003, n. 216 (Attuazione della direttiva 2000/78/CE per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro)

 

 

Informazioni generali sul sito