Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Ufficio del Cerimoniale di Stato

 

Patrocini

Come inviare le richieste di patrocinio

A) La richiesta di patrocinio, redatta su carta intestata del soggetto richiedente, sottoscritta dal responsabile dell’iniziativa o dal legale rappresentante dell’Ente, deve essere inviata con una delle seguenti modalità:

  1. per il tramite della Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo;
  2. o direttamente per posta elettronica certificata al seguente indirizzo: cerimonialedistato@pec.governo.it

L’evento deve rispondere alle seguenti caratteristiche:

  • essere di chiaro e apprezzabile rilievo nazionale e/o internazionale;
  • avere una significativa e documentata ricaduta sul territorio;
  • avere una durata delimitata e definita;
  • non avere carattere puramente locale;
  • non avere carattere, anche indirettamente, lucrativo.

La richiesta deve altresì contenere - oltre ad una breve sintesi dell’iniziativa - le seguenti informazioni personali, logistiche e organizzative:

  • dati anagrafici del promotore dell’evento (nome, data e luogo di nascita e residenza; Ente richiedente: indirizzo, numero telefonico, e-mail, PEC, sito web);
  • qualifica del promotore dell’evento (attività professionale, ruolo svolto nell’evento specifico);
  • luogo e data in cui si svolgerà l’evento e durata;
  • programma dettagliato, con l’indicazione dei partecipanti e relatori, contenuti ed obiettivi;
  • indicazione di eventuali concessioni (o richieste) di patrocinio da parte di altri Enti e Istituzioni.
  • dichiarazione del richiedente, sotto la propria responsabilità e consapevole della responsabilità penale in caso di dichiarazioni non veritiere ai sensi dell’art. 76 D.P.R. 445/2000, della veridicità di quanto indicato nella domanda e nei relativi allegati.

B) Inoltre la richiesta deve essere corredata dall’apposito MODULO debitamente compilato, firmato e completo della documentazione ivi indicata.

C) Le richieste devono pervenire con congruo anticipo e almeno 3 mesi prima dell’evento ed essere accompagnate dalle informazioni e documenti utili a consentirne la valutazione. I documenti e gli allegati inviati in formato digitale non devono superare 5 MB, devono essere comprensivi di firma in formato pdf, non devono essere protetti da password ed il nome del file pdf deve contenere l’oggetto del documento; non sono accettati altri formati.

In mancanza degli elementi suindicati non si potrà procedere alla prescritta istruttoria.
Per quanto non previsto dalla presente nota si potrà fare riferimento alla Circolare UCE 0004713-P del 10 giugno 2019.

 

Informazioni generali sul sito