Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Curriculum vitae

Elenco dirigenti in servizio ed equiparati con incarico Elenco cessati

Curriculum vitae ANDREA MORICHETTI FRANCHI

Informazioni personali
Nome ANDREA MORICHETTI FRANCHI
Anno di nascita 1958
Qualifica D I F - CONSIGLIERE PCM
Incarico attuale STAFF - Decreto(pdf)
Dipartimento DIPARTIMENTO AFFARI REGIONALI E AUTONOMIE
Telefono 0667791
Fax
e-Mail A.Morichetti@governo.it
Incarichi ad interim o precedenti Precedente(pdf)
Titoli di studio e professionali ed esperienze lavorative
Titolo di studio

Laurea MAGISTRALE
Corso di laurea: Scienze Politiche, con lode
Università: Università Gabriele D'Annunzio

Altri titoli di studio e professionali

Tipologia: ALTRO
Titolo: Facoltà di Giurisprudenza,
Anno di conseguimento: 2000
Note: Presso la cattedra di “Teoria dell’interpretazione giuridica” della Libera Università Maria SS. Assunta (LUMSA) di Roma, titolare di un seminario dal titolo: “La redazione dei testi normativi”. L’incarico è stato rinnovato per gli anni accademici 2001/2002, 2002/2003

Tipologia: ALTRO
Titolo: perfezionamento in diritto internazionale umanitario
Anno di conseguimento: 1980
Note: durante gli anni di servizio come ufficiale della Croce Rossa Italiana, impegnato prevalentemente in interventi di protezione civile e situazioni di emergenza, ha frequentato : “con ottimo profitto”, il 9° Corso internazionale di Diritto Bellico, svolto dall’Istituto Internazionale Umanitario di Sanremo presso la Scuola di Guerra Area di Firenze; il 1° Corso Interforze di Diritto Umanitario dei conflitti armati applicato all’impiego delle Forze Armate all’estero in missione di pace”, presso la Scuola di Guerra E.I. di Civitavecchia. Ha proposto alle autorità superiori e diretto il 1° e 2° Corso di "Soccorso sanitario e logistica nelle catastrofi" (1988, 1989), nonché il 1° e 2° Corso Nazionale di “ Diritto Internazionale Umanitario applicato ai servizi della C.R.I. ausiliari delle FF.AA.” (1990, 1992), rivolti alla formazione degli ufficiali di tutti i Centri regionali di Mobilitazione della CRI .

Esperienze professionali dirigenziali

Dal: 2021 
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Dipartimento per gli Affari regionali e le autonomie
Denominazione incarico: staff
Note: Incarico di consulenza e studio per le finalità istituzionali del Ministro per gli Affari regionali e le autonomie

Dal: 2018 Al: 2021
Amministrazione: ALTRA AMMINISTRAZIONE
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Comitato dei Garanti
Denominazione incarico: componente
Note: L’ Organo, composto da cinque alte professionalità, è preposto alla valutazione di eventuali gravi inadempienze dei dirigenti nelle amministrazioni dello Stato, per mancato raggiungimento degli obiettivi o inosservanza delle direttive annuali del Ministro

Dal: 2005 Al: 2018
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Dipartimento della Funzione pubblica
Denominazione incarico: direttore Ispettorato per la funzione pubblica
Note: L’ ufficio è istituito per legge, per verifiche su ritardi/irregolarità segnalati da cittadini e imprese negli uffici pubblici e per verifiche con la Guardia di Finanza. E’ posto alle dirette dipendenze del Ministro delegato dal Presidente del Consiglio. Durante l'incarico ha raggiunto risultati innovativi. In sintesi : - con la Guardia di Finanza quintuplicati, in media negli anni, gli importi verbalizzati in favore dell’ Agenzia dell’ Entrate per violazioni sul “doppio lavoro” dei dipendenti ( il 78% dei quali, nel 2018, è risultato non autorizzato allo svolgimento di incarichi nel 2018), nonché avviate verifiche per prevenire e contrastare casi di assenteismo, programmate per il 2019 sull’ intero territorio nazionale ( sulla base di un Protocollo d’ Intesa elaborato e posto alla firma del Ministro e del Comandante Generale della GdF in data 27 novembre 2018 ); - monitorata nel 2018 la regolarità di oltre 10.000 procedimenti disciplinari avviati e conclusi nella P.A., previa creazione in economia di una relativa banca dati ; - avviati nel 2010 e proseguiti fino all’ insediamento dell’ ANAC, nel 2014, controlli a campione (sia autonomamente da parte dell’ Ispettorato, che con sopralluoghi della GdF) sul rispetto degli obblighi di pubblicità, su sito web istituzionale, introdotti per tutte le P.A., in osservanza del principio di Trasparenza, dal d. lgs. n. 150/2009; - attivato un Numero Verde , con contratto di servizio, per la segnalazione, da parte di cittadini, di ritardi degli uffici pubblici nel rilascio di documenti, nell’adozione di provvedimenti o nella prestazione di servizi ( 2006); - incentivata la collaborazione con i Servizi Ispettivi della Ragioneria Generale dello Stato, effettuando, con programmi annuali, verifiche congiunte sulla regolarità di spesa negli Enti locali ( in materia di personale e di attribuzione incarichi, sul rispetto dei vincoli di finanza pubblica e su quelli imposti alle società partecipate dal d. lgs. n. 175/ 2016, in materia di razionalizzazione e centralizzazione degli acquisti, sul rispetto dei tempi di pagamento dei debiti commerciali, …); - più che quadruplicati in totale i documenti trattati – ed esaminati in tempo reale - nell’ anno dall’ ufficio ( oltre 30.000 registrati informaticamente in entrata/uscita nel 2018 ). Costante, inoltre, la collaborazione con l’ ANAC, per l’ esame dei casi di discriminazione subita da dipendenti in conseguenza di denuncia di illeciti ed ai fini degli interventi correttivi della normativa di riferimento, introdotti dal Parlamento con L. n. 179/2017, nonché con l’ Ufficio Legislativo del Ministro per l’ istruttoria e la predisposizione di risposte agli atti parlamentari di sindacato ispettivo.

Dal: 2002 Al: 2005
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Dipartimento per le Riforme istituzionali
Denominazione incarico: direttore Ufficio per gli affari amministrativi, gli studi e le relazioni esterne
Note: Tra i compiti amministrativi, si è prefisso ed ha conseguito in particolare l’obiettivo di evadere i mandati di pagamento per lavori o forniture entro 15 gg. lavorativi dall’ arrivo della fattura. Nell’ambito dell’attività legislativa e di studio, Capo della segreteria tecnica del “Comitato di studio sugli istituti delle immunità parlamentari e la configurazione della seconda Camera”, istituito con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 febbraio 2002.

Dal: 1999 Al: 2002
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Segreteria Tecnica del “Gruppo di Coordinamento per l’ attuazione della legge 15 marzo 1997, n. 59”
Denominazione incarico: Capo della segreteria tecnica dell’ “Osservatorio sulle semplificazioni"
Note: La struttura è stata istituita per dare celere e piena esecuzione alla legge, recante “ Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle Regioni ed Enti locali, per la riforma della pubblica amministrazione e per la semplificazione amministrativa”. In tale contesto, l' “Osservatorio sulle semplificazioni”, organismo previsto dal “Patto sociale per lo sviluppo e l’occupazione” (firmato dal Governo e dalle organizzazioni sindacali e di categoria il 22 dicembre 1998) e coordinato dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, prof. Bassanini, ha consentito alle stesse di partecipare al processo di semplificazione amministrativa in atto, formulando proposte per i d.d.l. di “delegificazione, semplificazione delle procedure e riduzione degli oneri burocratici”.

Capacità linguistiche
Incarichi

Anno: 2018
Titolo: Componente Nucleo di consulenza per l’ attuazione delle linee guida per la Regolazione dei servizi di pubblica utilità ( NARS )
Note: Componente supplente designato dal Ministro per la Pubblica amministrazione e partecipe a tutte le riunioni. L’ Organo è preposto ad esprimere pareri al Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica ( CIPE ) su convenzioni autostradali, in materia tariffaria e a tutela della finanza pubblica, su contratti tra Stato e gestori di servizi di interesse economico generale, nonché ai fini di misure di defiscalizzazione volte a incentivare la realizzazione di infrastrutture.

Anno: 2017
Titolo: Componente Organismo Indipendente di Valutazione ASL di Viterbo
Note: L’ Organo è preposto alla vigilanza delle corrette procedure per la valutazione della performance da parte dei dirigenti, nonché sull’ osservanza degli obblighi di Trasparenza da parte dell’ Azienda

Anno: 2014
Titolo: Componente Commissione di indagine amministrativa relativa alle funzioni di vigilanza, da parte del Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo, su ENIT e Promuovi Italia s.p.a
Note: I lavori si sono conclusi con una relazione consegnata al Ministro, anche ai fini di un riscontro ad atti parlamentari di sindacato ispettivo.

Anno: 2008
Titolo: Commissione di studio in materia di sanzioni disciplinari e responsabilità dei pubblici dipendenti
Note: Designato in qualità di esperto con decreto del Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’ Innovazione. I lavori si sono conclusi con una serie di proposte ai fini delle innovazioni introdotte in materia dal d. lgs. n. 150/2009 (“ Ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e Trasparenza delle pubbliche amministrazioni”)

Anno: 2007
Titolo: Componente Comitato per la lotta contro le frodi comunitarie
Note: Comitato presieduto dal Ministro per le Politiche europee. Componente su designazione del Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica amministrazione.

Titolo: Incarichi di Gabinetto
Note: In quattro Governi è stato Vice capo Gabinetto, dei Ministri per le Riforme istituzionali, dal maggio 1994 al dicembre 1994 e dal gennaio 1995 al maggio 1996, del Ministro per le Riforme istituzionali dall’agosto 2001 al marzo 2004, del Ministro per la Funzione pubblica dal dicembre 2004 al novembre 2005, seguendo sia in sede di istruttoria legislativa del Governo che nel corso dell'esame parlamentare i provvedimenti per le tematiche connesse alla delega attribuita al Ministro

Dichiarazioni patrimoniali e reddituali  
  Dichiarazione relativa altre cariche e incarichi - 2017 (pdf)
  Dichiarazione emolumenti complessivi percepiti a carico finanza pubblica - 2019 (pdf)
  Dichiarazione emolumenti complessivi percepiti a carico finanza pubblica - 2018 (pdf)
  Dichiarazione emolumenti complessivi percepiti a carico finanza pubblica - 2017 (pdf)
  Dichiarazione emolumenti complessivi percepiti a carico finanza pubblica - 2016 (pdf)

Informazioni generali sul sito