Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Curriculum vitae

Elenco dirigenti in servizio ed equiparati con incarico Elenco cessati

Curriculum vitae RENATO VESPIA

Informazioni personali
Nome RENATO VESPIA
Anno di nascita 1962
Qualifica D II F - REFERENDARIO PCM
Incarico attuale COORDINATORE SERVIZIO - Decreto(pdf)
Dipartimento UFFICIO DEL BILANCIO E RISCONTRO REGOLARIT└ AMMINISTRATIVO-CONTABILE
Ufficio -- UFFICIO DEL BILANCIO E RISCONTRO REGOLARIT└ AMMINISTRATIVO-CONTABILE
Servizio SERVIZIO 2 - RISCONTRO ATTI CENTRI N. 6,9,11,13,14 E 17
Telefono 0667792240
Fax 0667792252
e-Mail r.vespia@governo.it
Incarichi ad interim o precedenti Precedente(pdf) Precedente(pdf)
Titoli di studio e professionali ed esperienze lavorative
Titolo di studio

Laurea MAGISTRALE
Corso di laurea: Giurisprudenza
Università: La Sapienza Roma

Altri titoli di studio e professionali

Tipologia: MASTER II LIVELLO
Titolo: Master universitario in gestione dell’innovazione tecnologica nella pubblica amministrazione
Anno di conseguimento: 2004
Note: Il Master si è tenuto presso la sede di Bologna della SSPA, organizzato e svolto dall’Università di Bologna e dalla SSPA.

Tipologia: CORSO DI SPECIALIZZAZIONE
Titolo: Diploma di specialista in diritto ed economia delle Comunità Europee
Anno di conseguimento: 1994
Note: Diploma conseguito presso la Scuola di specializzazione in diritto ed economia delle Comunità Europee, Facoltà d’Economia e Commercio dell’università degli studi di Roma “La Sapienza”, con la votazione di 50/50 e lode. Il Corso ha avuto durata biennale.

Esperienze professionali dirigenziali

Dal: 2011 Al: 2012
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Ufficio del Bilancio e per il Risocntro di Regolarità Amministrativo Contabile/Servizio-2-riscontro atti relativi alle spese dei Centri di responsabilità n. 6, 9, 11, 13, 14, e 17
Denominazione incarico: Coordinatore del Servizio
Note: Analisi ed aggiornamento continuo sulla normativa nazionale e comunitaria in materia di appalti pubblici

Dal: 2009 Al: 2011
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Ufficio di Bilancio e Ragioneria della Presidenza del Consiglio dei Ministri/Servizio per il controllo dei rendiconti, delle spese per fitto locali, nonché per il funzionamento e per gli interventi dei Dipartimenti della protezione Civile, per l’Informazione e l’Editoria, della Funzione Pubblica
Denominazione incarico: Coordinatore del Servizio
Note: Si è occupato:  del controllo dell’attività contrattuale dei vari Dipartimenti, analizzando in particolare le problematiche giuridiche connesse agli accordi tra amministrazioni, definiti, a livello comunitario, come cooperazione Pubblico-Pubblico, contribuendo alla stesura della circolare UBR del 9 marzo 2010 sull’argomento, e degli altri aspetti problematici della normativa nazionale e comunitaria in tema di appalti pubblici, in contatto costante con le altre strutture della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con l’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; della realizzazione di un sistema di dematerializzazione dei documenti cartacei e di ausilio e guida all’attività di controllo, attualmente in uso

Dal: 2007 Al: 2009
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie/Ufficio IV°, Coordinamento tecnico-operativo, programmazione e gestione dei finanziamenti/Servizio II°- Servizio gestione degli affari finanziari e del bilancio
Denominazione incarico: Coordinatore del Servizio
Note: Si è occupato dell’attività contrattuale del Dipartimento nei suoi vari profili, in particolare: la problematica relativa al ricorso all'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa come struttura in house in senso lato dell’Amministrazione, applicando la più recente giurisprudenza comunitaria e nazionale; i vari aspetti critici connessi al ricorso a strumenti finanziari come le Società di Gestione Risparmio per realizzare investimenti nel settore tecnologico; l’applicazione della recente normativa italiana e comunitaria in materia d’appalti, sempre applicando la più recente giurisprudenza comunitaria e nazionale, e con particolare riguardo agli adempimenti nei confronti dell’Autorità di Vigilanza dei contratti pubblici ed alle procedure da osservare per la verifica dei requisiti; l’attuazione, la gestione ed il controllo di attività del Programma Operativo Nazionale “Governance e Assistenza Tecnica” (FESR) 2007-2013, in quanto responsabile dei controlli sull’attuazione di questo progetto di assistenza tecnica oggetto di finanziamenti comunitari.

Dal: 2006 Al: 2007
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie/Ufficio IV°, Ufficio per gli affari generali e per il personale/Servizio I°- amministrazione e servizi generali
Denominazione incarico: Coordinatore del Servizio
Note: Continua attività di analisi dei problemi giuridici e pratici connessa all’uso delle strutture in house da parte delle amministrazioni centrali

Dal: 2005 Al: 2006
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie/Ufficio IV°, Ufficio per gli affari generali e per il personale/Servizio II°- Servizio gestione risorse umane e sistema informativo
Denominazione incarico: Coordinatore del Servizio

Dal: 2004 Al: 2005
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie/Ufficio IV°, Ufficio per gli affari generali e per il personale/Servizio III°- Servizio supporto ed analisi giuridico-normativa
Denominazione incarico: Coordinatore del Servizio
Note: Durante questo incarico ha iniziato ad analizzare la problematica connessa all’uso delle strutture in house in senso lato da parte delle amministrazioni centrali, contribuendo a definire i criteri d’impiego di Innovazione Italia S.p.A e, più in generale, l’attività contrattuale da parte del Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie, sempre con riferimento alla più recente giurisprudenza della Corte di Giustizia delle Comunità europee ed alla dottrina relativa.

Dal: 2002 Al: 2004
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Dipartimento per le risorse umane e l’organizzazione del Segretariato Generale/Ufficio per il trattamento economico/dirigente Coordinatore del Servizio Spese diverse
Denominazione incarico: Coordinatore del Servizio
Note: In questo periodo, oltre a continuare compiti di gestione amministrativo-contabile e finanziaria dei citati sei Organi collegiali presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha impostato e realizzato il sistema informatizzato per la liquidazione dei risarcimenti che la “legge Pinto” aveva posto a carico della Presidenza del Consiglio dei Ministri, poi in uso presso il DAGL, riuscendo a conseguire notevoli risparmi di tempo ed a ridurre le potenziali spese per interessi a carico dell’Amministrazione. Ha elaborato una circolare “riassuntiva” delle procedure e della normativa da osservare per effettuare le missioni in Italia ed all’estero, poi firmata e resa esecutiva il 2 dicembre 2004

Dal: 2000 Al: 2002
Amministrazione: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Dipartimento/Ufficio/Servizio/Altro: Dipartimento degli Affari generali e del Personale/Ufficio degli Affari Generali/Coordinatore del Servizio Organi collegiali e adempimenti contabili
Denominazione incarico: Coordinatore del Servizio

Capacità nell'uso delle tecnologie BUONE  
Capacità linguistiche

Lingua: INGLESE

  • Livello: AVANZATO
Incarichi

Anno: 2017
Titolo: Membreo Gruppo di lavoro per elaborazione regolamento PCM per determinare i parametri di ripartizione degli incentivi ex aert. 113 del D.Lgs n?50 del 2016
Note: L'attivit? ha comportato numerose riunioni, anche con i sindacati e, in parte, si svolge ancora.

Anno: 2011
Titolo: Presidente della Commissione di collaudo di un sistema informativo pilota fruibile sulla intranet della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Anno: 2010
Titolo: • Componente di Commissione di gara
Note: Commissione incaricata dell’espletamento della procedura di gara per la selezione del soggetto cui affidare il servizio di Assistenza tecnica finalizzato alla realizzazione del Programma “ Assistenza tecnica alle Regioni dell’obiettivo convergenza per il rafforzamento delle capacità di normazione” (POAT-DAGL), Obiettivo Operativo II.4 del PON Governance e Assistenza Tecnica (FESR)

Anno: 2008
Titolo: Pr4esidente Commissione di gara
Note: Commissione incaricata di procedere alla valutazione delle offerte per il progetto “Misura PA”

Anno: 2006
Titolo: Membro commisione di monitoraggio
Note: Commissione di monitoraggio e valutazione del contratto stipulato il 14 marzo 2006 tra il Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie e l’ATI formata da Telecom S.p.A. e EDS S.p.A. per lo scrutinio elettronico delle elezioni politiche

Titolo: Componente Commissione di gara
Note: Commissione di valutazione delle domande di partecipazione alla gara per l’affidamento in concessione del servizio di comunicazione di posta elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC-PAC),

Inconferibilità Dichiara di non incorrere in alcuna delle cause di inconferibilità previste dal decreto legislativo 8 aprile 2013, n. 39
Incompatibilità Dichiara di non incorrere in alcune delle cause di incompatibilità come previsto dal decreto legislativo 8 aprile 2013 n.39.
- Dichiarazione (pdf)
Dichiarazioni patrimoniali e reddituali  
  Dichiarazione relativa altre cariche e incarichi - 2017 (pdf)
  Dichiarazione emolumenti complessivi percepiti a carico finanza pubblica - 2017 (pdf)

Informazioni generali sul sito