Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Ti trovi in: Home : Amministrazione trasparente : Organizzazione : Articolazione degli uffici : Dipartimento per le politiche antidroga:

Amministrazione Trasparente

Dipartimento per le politiche antidroga

Funzioni

Il Dipartimento per le politiche antidroga é la struttura di supporto per la promozione e il coordinamento dell'azione di Governo in materia di politiche antidroga. Il Dipartimento in particolare provvede a promuovere, indirizzare e coordinare le azioni di Governo atte a contrastare il diffondersi dell'uso di sostanze stupefacenti, delle tossicodipendenze e delle alcoldipendenze correlate, nonché a promuovere e realizzare attività in collaborazione con le pubbliche amministrazioni competenti nello specifico settore, le associazioni, le comunità terapeutiche, i centri di accoglienza operanti nel campo della prevenzione, della cura, della riabilitazione e del reinserimento, provvedendo alla raccolta della documentazione sulle tossicodipendenze, alla definizione e all'aggiornamento delle metodologie per la rilevazione, all'archiviazione ed elaborazione, alla valutazione e al trasferimento all'esterno dei dati e delle informazioni sulle tossicodipendenze. Il Dipartimento cura la definizione ed il monitoraggio del piano di azione nazionale antidroga, coerentemente con gli indirizzi europei in materia, definendo e concertando al contempo le forme di coordinamento e le strategie di intervento con le regioni, le province autonome e le organizzazioni del privato sociale accreditato, anche promuovendo intese in sede di Conferenza unificata. Cura, inoltre, l'attività di informazione e comunicazione istituzionale del Governo in materia di politiche antidroga. Provvede, mediante sistemi di allerta precoce, come previsto dagli indirizzi europei in materia, all'evidenziazione dei rischi e alla attivazione delle attività di prevenzione delle possibili conseguenze rilevanti per la salute e della mortalità della popolazione derivanti dalla circolazione delle sostanze stupefacenti, provvedendo alla sorveglianza e al controllo dell'andamento del fenomeno e assicurando il regolare flusso dei dati richiesto dalle strutture e dalle amministrazioni europee competenti nel settore e dalle regioni e dalle Amministrazioni centrali nonché dagli altri organismi internazionali. Provvede alla preparazione e alla stesura della relazione al Parlamento in materia di dipendenze.
Promuove, finanzia e coordina attività di studio, ricerca e prevenzione nel campo dell'incidentalità correlata all'uso di droga e alcol. Assicura il supporto per garantire la presenza del Governo nelle istituzioni internazionali competenti in materia di politiche antidroga, promuovendo a tal fine il coordinamento interministeriale, le attività internazionali in materia di politiche antidroga e gli accordi di collaborazione con stati esteri, anche mediante la promozione di progettualità europee ed internazionali comuni, d'intesa con il Ministero degli Affari Esteri.
Nell'ambito del Dipartimento opera l'Osservatorio nazionale permanente sulle droghe e sulle tossicodipendenze, che cura e coordina la raccolta centralizzata dei dati, i flussi dei dati provenienti dalle amministrazioni centrali competenti, provvede all'archiviazione, all'elaborazione e all'interpretazione di dati statistico-epidemiologici, farmacologico-clinici, psico-sociali e di documentazione sul consumo, lo spaccio ed il traffico di sostanze stupefacenti e psicotrope e le azioni di prevenzione e contrasto; provvede alle esigenze informative e di documentazione.

Normativa

Contatti

SEDE: Via della Ferratella in Laterano, 51 – 00184 Roma
Tel: (+39) 06 6779 6350
Fax: (+39) 06 6779 6843
PEC: direzionedpa@pec.governo.it
e-Mail: segreteriadpa@governo.it
e-Mail: dpa@governo.it

Organizzazione

Organigramma in formato grafico

  • Capo Dipartimento: Maria Contento
    Numero risorse umane assegnate: 2

    Ulteriori 2 unità sono state adibite a supporto del servizio II per l’attuazione e il monitoraggio delle convenzioni stipulate a seguito di Avviso pubblico la cui procedura si è conclusa nel corso del 2017.


    Funzioni: (art. 4 DPCM 20/11/2012) Cura l’organizzazione ed il funzionamento del Dipartimento e risponde delle sue attività e dei risultati raggiunti in relazione agli obiettivi fissati dal Presidente del Consiglio dei Ministri o da altra Autorità Politica dallo stesso delegata alle politiche Antidroga. Fornisce il necessario supporto all’Autorità Politica nell’esercizio delle funzioni concernenti i rapporti con gli organi dell’unione Europea e del Consiglio D’Europa, con le organizzazioni internazionali, con i paesi europei e extra europei, in materia di politiche antidroga. Cura l’ organizzazione e il funzionamento dell’Osservatorio permanente sulle droghe e sulle tossicodipendenze, previsto dall’art. 1 del DPR 309/90 e successive modifiche e ricostituito in data 27/12/2017 nonché dell’organizzazione e del funzionamento del Sistema di Allerta Precoce previsto dalla Decisione del Consiglio del 10 maggio 2005/387/GHA. Il capo Dipartimento si avvale, inoltre di una segreteria di livello non dirigenziale che svolge supporto nelle attività di comunicazione istituzionale, ricerca documentazione, studi e in varie altre attività di competenza dello stesso.
  • Ufficio tecnico-scientifico e affari generali
    Coordinatore:Giovanni Panebianco
    Numero risorse umane assegnate: 2
    Funzioni:(art. 6 DPCM 20/11/2012) L’Ufficio espleta funzioni di studio, definizione, approfondimento e gestione degli aspetti tecnico-scientifici sulle dipendenze: fornisce supporto alla gestione degli affari generali, la programmazione del bilancio e la gestione amministrativo contabile del Dipartimento . L’ufficio si articola in due servizi: Servizio I “ Osservatorio Nazionale sulle Dipendenze e Rapporti Internazionali” e il Servizio II Servizio Ammnistrativo contabile e affari Generali
    • Servizio I - Osservatorio nazionale sulle dipendenze - OND - e rapporti internazionali
      Coordinatore: Elisabetta Simeoni
      Numero risorse umane assegnate: 2
      Funzioni:il Servizio provvede come previsto dal DPR n.309/90 e successive modifiche, al coordinamento dei flussi di dati dalle amministrazioni centrali e regionali interessate, alla raccolta, all’archiviazione centralizzata, all’elaborazione e all’interpretazione di dati statistici-epidemiologici, farmacologici-clinici, psicosociali, di costo e di documentazione sulle attività di prevenzione, cura e riabilitazione, sul consumo, sull’abuso , lo spaccio ed il traffico di sostanze stupefacenti e psicotrope, provvedendo inoltre alle esigenze informative, alla valutazione ed al trasferimento all’esterno dei dati e delle informazioni sulle dipendenze e di documentazione; supporta il Capo Dipartimento anche nella preparazione della reportistica istituzionale quale la Relazione annuale al Parlamento e gli altri rapporti alle istituzioni internazionali, al sistema nazionale di allerta precoce e al mantenimento della base dati integrata da mantenere aggiornata sulla base dei flussi di cui sopra; alla preparazione e divulgazione di linee di indirizzo aggiornate e scientificamente orientate in ambito della prevenzione, della cura, della riabilitazione, e dell’organizzazione dei sistemi e dei metodi innovativi per la lotta alla droga e alle dipendenze, nonché della loro relativa comunicazione; alla definizione al monitoraggio e valutazione del piano d’azione Nazionale contro le droghe, alla progettazione, alla gestione e al monitoraggio delle attività e dei progetti nazionali; a fornire supporto finalizzato alla realizzazione del coordinamento intergovernativo dei Ministeri e delle Amministrazioni centrali, ed in particolare per il coordinamento delle politiche e delle strategie nazionali, per il coordinamento delle attività, degli interventi, dell’organizzazione e coordinamento dei flussi e dei sistemi informativi in materia di dipendenze finalizzati alla stesura della Relazione al Parlamento, oltre che delle rappresentanze nazionali presso enti ed organizzazioni Europee in materia di droga; ad assicurare per conto del Capo Dipartimento la presenza del Governo negli Organismi comunitari e internazionali competenti in materia di droga, fornendo il supporto per le relazioni con gli altri paesi europei ed extraeuropei e con gli organismi comunitari ed internazionali, d’intesa con il Ministero degli Affari Esteri. Mantiene, coordina e gestisce il flusso delle informazioni in entrata ed in uscita verso gli organismi internazionali coinvolti ivi compreso L’Osservatorio Europeo sulle Tossicodipendenze (EMCDDA) e il Punto Focale REITOX. Mantiene l’aggiornamento degli indirizzari istituzionali. Promuove e gestisce le attività internazionali in materia di politiche Antidroga e gli accordi di collaborazione con gli stati esteri, anche mediante la realizzazione di progettualità europee ed internazionali comuni; alla preparazione della documentazione, alla traduzione, adattamento e divulgazione dei documenti dell'Unione Europea in materia di politiche antidroga nonché all'aggiornamento dei portali informativi internet e al coordinamento con altri centri di documentazione ed uffici dei Ministeri competenti in materia di politiche antidroga, inoltre, gestisce l'archivio digitalizzato della documentazione di cui alle attività sopra riportate.
    • Servizio II - Servizio amministrativo contabile ed affari generali
      Coordinatore:
      Numero risorse umane assegnate: 5
      Funzioni: il Servizio provvede a supportare il Capo Dipartimento collaborando alla verifica della fattibilità amministrativo contabile delle attività prospettate e da inserire in programmazione; al supporto operativo ed amministrativo-contabile delle azioni e delle attività del Dipartimento, alla trattazione e coordinamento degli affari amministrativi di carattere generale, gestione dei flussi documentali di tipo amministrativo contabile, assicurando il funzionamento e l'implementazione delle procedure informatizzate operanti nell'ambito della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in coordinamento con le preposte strutture del Segretariato generale; alla gestione amministrativa del personale; a curare i rapporti con il Dipartimento per le politiche di gestione, sviluppo e promozione delle risorse umane e strumentali della Presidenza del Consiglio dei Ministri (ora DIP e DSS); a coordinare le attività di gestione del bilancio del dipartimento e alla cura dei rapporti con l'Ufficio del bilancio e per il riscontro di regolarità amministrativo-contabile della Presidenza del Consiglio dei Ministri; a predisporre e conservare le scritture contabili, nonché agli altri adempimenti contabili conseguenti l'adozione di atti e provvedimenti che comportino impegni di spesa; a predisporre gli atti contrattuali e di regolamentazione del rapporto con enti terzi, nonché alla gestione amministrativa e al controllo della contabilità dei progetti e delle attività per la realizzazione di obiettivi di studio, intervento o ricerca; all'organizzazione di conferenze, convegni e alla gestione della Conferenza Nazionale sulle Tossicodipendenze in osservanza a quanto previsto dal DPR n. 309/90 e successive modifiche; alla gestione operativa delle collaborazioni e degli organi di consultazione, cosi come previsto dal DPR n. 309/90 e successive modifiche, oltre che al coordinamento e alla gestione dei rapporti con la rete dei centri collaborativi convenzionati sulla base dei progetti specifici finanziati nel campo; a curare l'istruttoria necessaria alla formulazione della risposta agli atti di sindacato ispettivo.

Sito Web

www.politicheantidroga.gov.it/



Pagina pubblicata il 15 gennaio 2014.
Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2018