Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Servizio per i rapporti con le confessioni religiose e per le relazioni istituzionali

Commissioni in materia di libertà religiosa e di rapporti con le confessioni religiose

Presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri sono istituite le seguenti Commissioni aventi competenza in materia ecclesiastica e di libertà religiosa:

Commissione interministeriale per le intese con le Confessioni religiose

La Commissione è stata istituita con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 marzo 1997 e da ultimo prorogata con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 maggio 2013.

Compiti:

  • preordinare gli studi e le linee operative per il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, incaricato di condurre le trattative con le rappresentanze delle confessioni religiose;
  • concordare con le delegazioni delle Confessioni religiose interessate il testo delle intese.

Componenti:

  • Prof.  Francesco PIZZETTI Presidente
  • Cons. Anna NARDINI - Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • Pref.  Giovanna Maria Rita IURATO - Min. Interno
  • Dott. Luigi D’ATTOMA -  Min. Economia e Finanze-Dip.to- Ragioneria Generale dello Stato
  • Dott. Paolo PUGLISI - Min. Economia e Finanze- Dip.to Finanze
  • Amm. Sabino IMPERSCRUTABILE - Min. Difesa
  • Dott. Luigi PIEVANI Min. Istr.e Univ. e Ricerca (Università)
  • Dott.ssa Teresa PASCIUCCO - Min. Istr. Univ. e Ricerca (Istruzione)
  • Dott. Gianfranco PASQUADIBISCEGLIE - Min. Salute
  • Cons. Riccardo TURRINI VITA - Min. Giustizia
  • Dott. Gianni BONAZZI - Min. Beni e Attività Culturali e Turismo

Le funzioni di segreteria sono affidate alla d.ssa Cristina BIANCHINI, dirigente del Servizio per i rapporti con le confessioni religiose e le relazioni istituzionali, e alle d.sse Lucrezia De Rosa, Annamaria Gatta e Filomena Crispino in servizio presso medesimo Servizio.

Tel. 06-67793231 Fax 06-67793721
e.mail:confessioni.religiose@palazzochigi.it

Documento di riferimento: Le intese

Commissione consultiva per la libertà religiosa

La Commissione è stata istituita con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 marzo 1997 e da ultimo prorogata con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 maggio 2013.

Compiti:

  • studio, informazione e proposta per tutte le questioni attinenti all'attuazione dei principi della Costituzione e delle leggi in materia di libertà di coscienza, di religione o credenza;
  • ricognizione ed esame dei problemi relativi alla preparazione di intese con le Confessioni religiose e formulazione di un parere preliminare sulle bozze di intesa;
  • elaborazione degli orientamenti di massima in vista della stipula dell'intesa;
  • formulazione di pareri su questioni attinenti alle relazioni tra Stato e confessioni religiose in Italia e nell'Unione Europea su richiesta del Presidente del Consiglio dei Ministri;
  • segnalazione di problemi in sede di applicazione della normativa vigente in materia, anche di derivazione internazionale.

Composizione:

  • Prof. Francesco Margiotta Broglio, Presidente;
  • Prof. Carlo Cardia,
  • Prof. Giorgio Pastori,
  • Prof. Francesco Pizzetti
  • Prof. Giorgio Sacerdoti.

Le funzioni di coordinamento della segreteria sono affidate al Cons. Anna Nardini, Coordinatore dell'Ufficio Studi e Rapporti Istituzionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La segreteria della Commissione è composta alle d.sse Lucrezia De Rosa e Annamaria Gatta in servizio presso l' Ufficio Studi e Rapporti Istituzionali - Servizio per i rapporti con le confessioni religiose e per le relazioni istituzionali.

Tel. 06-67793231 Fax 06-67793721
e.mail: confessioni.religiose@palazzochigi.it

Commissione governativa per l'attuazione delle disposizioni dell'Accordo tra Italia e Santa Sede, firmato il 18 febbraio 1984, e ratificato con legge 25 marzo 1985, n. 121

La Commissione è stata istituita con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 18 febbraio 1987 e da ultimo prorogata con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 gennaio 2014.

Compiti:

  • ricognizione ed esame dei problemi relativi all'attuazione dell'Accordo del 1984;
  • proposte di orientamenti per l'elaborazione di accordi, convenzioni ed intese previste da singole disposizioni dell'Accordo;
  • studio di eventuali modifiche legislative per armonizzare l'ordinamento italiano con le disposizioni concordatarie e verifica della rispondenza di progetti normativi all'Accordo stesso:
  • formulazione di pareri su questioni attinenti alle relazioni tra Stato e confessioni religiose.
  • ricerche e studi eventualmente affidati alla Commissione dal Presidente del Consiglio dei Ministri per la revisione della legislazione vigente sulle confessioni religiose e sul diritto di libertà di coscienza e di religione, anche con riferimento ai Trattati dell'Unione Europea.

Composizione:

  • Prof. Francesco Margiotta Broglio, Presidente
  • Prof. Carlo Cardia;
  • Prof.ssa Pierangela Floris;
  • Prof. Giorgio Pastori;
  • Cons. Anna Nardini;
  • Min. Plen. Armando Varricchio.

Le funzioni di segreteria sono affidate alle dr.sse Lucrezia De Rosa, Annamaria Gatta e Filomena Crispino in servizio presso l'Ufficio Studi e Rapporti Istituzionali - Servizio per i rapporti con le Confessioni religiose e le Relazioni Istituzionali.

Tel. 06-67793231 Fax 06-67793721
e.mail: confessioni.religiose@palazzochigi.it

Documento di riferimento:
Accordo tra l'Italia e la Santa Sede e le successive intese di attuazione

Commissione governativa avente il compito di procedere alla revisione dell'importo deducibile ed alla valutazione del gettito della quota IRPEF al fine di predisporre eventuali modifiche

La Commissione è stata istituita con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 3 settembre 1992 e da ultimo prorogata con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 25 novembre 2013.

Compiti:

  • procede ogni tre anni alla revisione dell'importo deducibile delle erogazioni liberali ed alla valutazione del gettito della quota dell'otto per mille dell'IRPEF destinato alle confessioni religiose aventi diritto, al fine di predisporre eventuali modifiche.

Composizione:

  • Prof. Francesco Margiotta Broglio, Presidente;
  • Prof. Carlo Cardia;
  • Prof.ssa Fabrizia Lapecorella
  • Cons. Anna Nardini (Componente per gli adempimenti relativi alle confessioni religiose diverse dalla cattolica)
  • Le funzioni di segreteria sono affidate alle dr.sse Lucrezia De Rosa, Annamaria Gatta e Filomena Crispino in servizio presso l'Ufficio Studi e Rapporti Istituzionali - Servizio per i rapporti con le Confessioni religiose e le Relazioni Istituzionali.

Tel. 06-67793231 Fax 06-67793721
e.mail: confessioni.religiose@palazzochigi.it

Comitato di coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah

Il Comitato è stato istituito con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 maggio 2009, successivamente prorogato e da ultimo ricostituito con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 giugno 2015 .
Compiti:

  • coordinare e razionalizzare tutte le iniziative proposte ed organizzate dalle singole Amministrazioni al fine di perpetuare la memoria della Shoah e, in particolare, di sensibilizzare le giovani generazioni sui fatti ad essa relativi.

Composizione:
Il Comitato è presieduto dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Segretario del Consiglio dei ministri o da un suo delegato. Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 ottobre 2015 sono stati nominati i seguenti componenti:

Presidenza del Consiglio dei ministri
Ufficio del Segretario generale
Cons. Anna NARDINI (effettivo)
Dott.ssa Cristina BIANCHINI (supplente)

Ministero dell’interno
Pref. Maria Giovanna IURATO (effettivo)
Vice Pref. CONCETTA STALTARI (supplente)

Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca
Dott.ssa Simonetta DELLA SETA (effettivo)
Dott. Giuseppe PIERRO (supplente)

Ministero per i beni e le attività culturali
Arch. Carla Di Francesco (effettivo)
Sig. Luca Giovanni LIONI (supplente)

Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province       autonome di Trento e di Bolzano
Dott. Ugo CAFFAZ (effettivo)
Dott. Giovanni Liviano D’ARCANGELO (supplente)

Unione delle comunità ebraiche italiane (UCEI)
Dr.ssa Noemi Di Segni (effettivo))
Dott. Victor MAGIAR (supplente)

Centro di documentazione ebraica contemporanea (CDEC)
Dr. Gadi Luzzatto Voghera (effettivo)
Dott. Michele SARFATTI (supplente)

Fondazione Museo della Shoah
Prof. Mario VENEZIA (effettivo)
Sig. Paolo MASINI (supplente)

 

Commissione per il restauro del blocco 21 del Museo di Auschwitz-Birkenau e per il nuovo allestimento del percorso espositivo italiano

La Commissione è stato istituita con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 marzo 2015, integrato con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 13 ottobre 2015.
Compiti:

  • proporre al Presidente del Consiglio dei ministri un progetto completo ed organico per il restauro del blocco 21 del Museo di Auschwitz-Birkenaue il nuovo allestimento del percorso espositivo italiano al suo interno.

Composizione:
la Commissione è presieduta dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Segretario del Consiglio dei ministri o da un suo delegato. Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 13 ottobre 2015 sono stati nominati i seguenti componenti:

Presidenza del Consiglio dei Ministri:
Dr.ssa Anna NARDINI
Dr.ssa Cristina BIANCHINI

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale:
Min. Plen. Carlo LO CASCIO
Min. Plen. Francesco PUCCIO

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca:
Dr.ssa Giovanna BODA
Dr. Giuseppe PIERRO

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo:
Arch. Gisella CAPPONI
Dott. Marco CIATTI

Associazione nazionale ex deportati politici nei campi nazisti (ANED)
Dott. Dario VENEGONI;
Prof. Bruno Luca MAIDA.

Fondazione memoria della deportazione:
Prof.ssa Maria Chiara ACCIARINI;
Avv. Floriana MARIS.

Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI)
Dott. Victor MAGIAR;
Prof. Marcello PEZZETTI

Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea (CDEC):
Prof. Michele SARFATTI
Dr.ssa Liliana PICCIOTTO

Commissioni che hanno concluso l’attività

Commissione governativa per la soluzione di alcune difficoltà interpretative delle disposizioni normative di derivazione concordataria

La Commissione, istituita con decreto del Presidente del Consiglio del Consiglio 4 febbraio 1999, ha concluso i lavori il 4 febbraio 2011.
Compiti svolti:

  • Ha affrontato, quale componente per la parte dello Stato italiano della Commissione Paritetica Italo-Vaticana, i problemi relativi agli onori riservati ai Cardinali e ad alcuni profili processuali relativi ai ministri del culto cattolico.

Componenti:

  • Prof. Francesco Margiotta Broglio, Presidente;
  • Prof. Carlo Cardia;
  • Prof. Umberto Leanza;
  • Pres. Pier Giorgio Lignani;
  • Prof. Giorgio Pastori;
  • Cons. Giampaolo Leccisi


Commissione per il recupero del patrimonio bibliografico della Comunità ebraica di Roma, razziato nel 1943:

La Commissione, istituita con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 novembre 2002, ha concluso i lavori il 26 novembre 2008.
Compiti svolti:

  • Ha promosso una ricerca approfondita volta a ricostruire le vicende relative al patrimonio bibliografico della Comunità ebraica di Roma andato disperso a seguito delle razzie perpetrate negli ultimi mesi del 1943.

Dell’attività svolta e dei risultati conseguiti si dà ampio conto nel rapporto finale:
Rapporto sull'attività della Commissione (english version) (febbraio 2009)
Appendice

 

 

Informazioni generali sul sito