Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Servizio per il personale delle magistrature

Il Servizio opera nell'ambito dell' Ufficio Studi e Rapporti Istituzionali dell'Ufficio del Segretario generale.

Il Servizio svolge le attività di competenza della Presidenza del Consiglio dei ministri inerenti alla gestione amministrativa del personale togato della Giustizia amministrativa (Consiglio di Stato e Tribunali amministrativi regionali), della Corte dei conti e dell'Avvocatura dello Stato.

Gli impegni istituzionali afferenti alle sopracitate competenze si fondano sull’art. 31 della legge 27 aprile 1982, n.186¹, che attribuisce al Presidente del Consiglio dei ministri l’alta sorveglianza su tutti gli uffici e su tutti i magistrati, con l’obbligo di informarne annualmente il Parlamento, mediante una relazione sullo stato della giustizia amministrativa e sugli incarichi conferiti per lo svolgimento di funzioni giuridico-amministrative presso le amministrazioni dello Stato, ovvero, presso enti od organismi internazionali, mediante il collocamento fuori ruolo.

Pertanto, il Servizio cura l’istruttoria e la predisposizione di provvedimenti relativi allo stato giuridico del personale togato dei tre plessi sopracitati e gli adempimenti per l’eventuale avvio dell’azione disciplinare nei confronti del personale togato della magistratura amministrativa e tributaria; predispone i decreti per l’irrogazione delle sanzioni disciplinari nei confronti del personale togato della magistratura amministrativa, contabile e dell’Avvocatura dello Stato.

Il Servizio esplica molteplici attività in merito ai concorsi a Referendario di T.A.R. e a Consigliere di Stato², fino all’emanazione del decreto di approvazione della graduatoria finale di merito e di nomina dei vincitori.
Il Servizio istruisce i ricorsi straordinari al Capo dello Stato proposti dal personale togato in esame e predispone i provvedimenti relativi alla loro definizione affiancando, altresì, nelle materie di propria competenza, l’attività del Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi nella istruttoria dei gravami giurisdizionali proposti innanzi ai Tribunali amministrativi regionali.
Il Servizio, inoltre, gestisce le procedure di emanazione dei decreti del Presidente della Repubblica, in materia di riconoscimento dei titoli onorifici attribuiti, su richiesta dei singoli plessi, al personale togato della Corte dei conti, del Consiglio di Stato e dell’Avvocatura dello Stato.
Il Servizio, infine, promuove nei confronti dell’Ufficio competente la pubblicazione di tutti i provvedimenti adottati sul Bollettino Ufficiale della Presidenza del Consiglio dei ministri.

In particolare, il Servizio svolge gli adempimenti sotto individuati, con riferimento alle singole Amministrazioni:

Per contattarci:

Servizio per il personale delle magistrature
e.mail: serviziopersonalemagistrature@palazzochigi.it
Pec: usri@pec.governo.it
Coordinatore del servizio:
Tel. 06-6779.3970
Fax: 06-67793721
E-mail:

Note

1) Recante “Ordinamento della giurisdizione amministrativa e del personale di segreteria ed ausiliario del Consiglio di Stato e dei Tribunali amministrativi regionale”.

2) Tra i quali: la predisposizione e pubblicazione del bando di concorso; gli adempimenti previsti dalle predisposizioni in materia di trasparenza; la ricezione delle domande dei concorrenti e la verifica dei loro requisiti di partecipazione; l’adozione dei relativi provvedimenti di esclusione, previa acquisizione del competente parere del Consiglio di Presidenza della giustizia amministrativa; la nomina delle Commissioni esaminatrici, su designazione dei rispettivi membri da parte dello stesso C.P.G.A.

 

Informazioni generali sul sito