Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale

Cerca nel sito


Ti trovi in: Home : Amministrazione trasparente : Enti controllati : Enti di diritto privato controllati :

Amministrazione Trasparente

Enti di diritto privato controllati

Fondazione per il futuro delle città
La Fondazione ha il compito di promuovere il progresso della ricerca e dell’alta formazione basata su soluzioni prevalentemente vegetali, al fine di garantire lo sviluppo del sistema produttivo nazionale in relazione alla transizione verde dell’Italia.
FORMEZ PA - Centro servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento delle P.A.
Associazione riconosciuta con personalità giuridica di diritto privato, sottoposta al controllo, alla vigilanza, ai poteri ispettivi della Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento della funzione pubblica, che partecipa all’Associazione con una quota associativa maggioritaria pari al 76%. La restante quota è detenuta da Regioni ed Enti locali. Formez PA è organismo in house della Presidenza del Consiglio dei ministri, delle Amministrazioni dello Stato e degli enti associati ai sensi della normativa comunitaria.
Risorse definite e trasferite ai sensi delle leggi di stabilità e di bilancio e del DPCM n.529/Bil del 24 dicembre 2021:
1° trimestre 2022
2° trimestre 2022
3° trimestre 2022

PagoPA S.p.A.

La Società è a totale partecipazione pubblica e le sue azioni appartengono al Ministero dell’economia e delle finanze, che esercita i diritti del socio, ivi incluso il diritto di nomina degli organi societari, di concerto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri o con il Ministero delegato. La Società ha per oggetto:

  1. la gestione della piattaforma tecnologica pagoPa, di cui all’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82;
  2. ogni attività necessaria per garantire l’efficienza del funzionamento della piattaforma pagoPa;
  3. la promozione, presso le Pubbliche Amministrazioni, della capillare diffusione del sistema di pagamento elettronico, favorendo l’adesione alla piattaforma pagoPa,
  4. la promozione presso i cittadini della conoscenza e dell’utilizzo della piattaforma;
  5. l’attività volta a favorire l’adesione alla piattaforma dei prestatori di servizi di pagamento, nonché la possibilità di utilizzo della stessa sui canali e gli strumenti di pagamento disponibili sul mercato;
  6. la garanzia all’utente, nell’ambito dell’utilizzo della piattaforma, della flessibilità nella scelta dello strumento di pagamento più rispondente alle sue esigenze per le transazioni e i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione;
  7. il potenziamento delle attività di rendicontazione e riconciliazione dei flussi di pagamento in entrata offerte alle Pubbliche Amministrazioni e alla Ragioneria Generale dello Stato;
  8. lo sviluppo tecnologico della piattaforma anche al fine di migliorare:
    • l’architettura della stessa e il progressivo adeguamento dei servizi ai moderni standard tecnologici,
    • la continuità del servizio, improntato a criteri di semplicità ed efficienza verso gli utenti e le Pubbliche Amministrazioni,
    • la sicurezza della piattaforma anche nel rispetto delle normative specifiche sui pagamenti,
    • la protezione dei dati relativi alle transazioni gestite dalla piattaforma nel rispetto della normativa vigente;
  9. l’incremento delle transazioni in moneta elettronica per i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione;
  10. lo sviluppo e l'implementazione, nonché la successiva gestione e diffusione del punto di accesso telematico di cui all'articolo 64-bis del decreto legislativo n. 82 del 2005 e della piattaforma di cui all'articolo 50-ter del medesimo decreto legislativo n. 82 del 2005; m) lo svolgimento di ogni attività ad essa attribuita dalla legge.
Sport e Salute S.p.a.

Ai sensi del comma 629, articolo 1 della legge 30 dicembre 2018, n. 145, la società “Coni Servizi” S.p.a., istituita ai sensi del comma 629, articolo 1 della legge 30 dicembre 2018, n. 145, è denominata “Sport e Salute S.p.a.” La Società produce e fornisce servizi di interesse generale a favore dello sport, secondo le direttive e gli indirizzi dell’Autorità di Governo competente in materia di sport. In particolare, la Società:

  1. in base a specifici accordi, fornisce servizi e prestazioni a supporto delle attività del CONI, delle Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline Sportive Associate, degli Enti di Promozione Sportiva, dei Gruppi Sportivi Militari, dei Corpi civili dello Stato e delle Associazioni benemerite;
  2. fornisce servizi e svolge attività nel campo dello sport, inclusa a titolo esemplificativo la promozione e l’organizzazione di eventi, la gestione di centri e impianti sportivi, a favore dei soggetti pubblici o privati che operano nel campo dello sport e della salute e provvede a sviluppare e sostenere la pratica sportiva, i progetti e le altre iniziative finalizzati allo svolgimento di attività a favore dello sport, della salute e dello sviluppo della cultura sportiva;
  3. è il soggetto incaricato di attuare le scelte di politica pubblica sportiva, con particolare riferimento all’erogazione dei contributi per l’attività sportiva da destinare alle Federazioni Sportive Nazionali e agli altri soggetti indicati dal comma 630, articolo 1, legge 30 dicembre 2018, n. 145; a tal riguardo, la Società istituisce un sistema separato ai fini contabili ed organizzativi, che provvede al riparto delle risorse, da qualificare quali contributi pubblici, anche sulla base degli indirizzi generali in materia sportiva adottati dal CONI in armonia con i principi dell’ordinamento sportivo internazionale;
  4. fermo il rispetto delle inderogabili norme di legge che riservano determinate attività a particolari categorie di operatori, potrà compiere tutte le operazioni ritenute necessarie o utili per il conseguimento dell’oggetto sociale e a tal fine potrà quindi, a titolo esemplificativo: compiere operazioni immobiliari, mobiliari, commerciali, industriali, finanziarie e di vendita di servizi comunque collegate all’oggetto sociale, rilasciare garanzie anche nell’interesse di terzi, gestire nell’ambito del patrimonio immobiliare amministrato attività di ristoro, foresterie e di vendita di spazi pubblicitari, svolgere le attività di marketing, di formazione e di consulenza in materia sportiva;
  5. potrà operare quale società di ingegneria ai sensi dell’art. 24 d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, e della normativa vigente e pertanto potrà, tra l’altro, eseguire studi di fattibilità, ricerche, consulenze, progettazioni o direzioni lavori, valutazioni di congruità tecnico-economica o studi di impatto ambientale comunque collegate all’oggetto sociale anche svolgendo, ove consentito, il ruolo di soggetto aggregatore del mondo sportivo ex art. 9 del D.L. 66/2014;
  6. potrà altresì partecipare ad altre società, consorzi, associazioni ed altri organismi dei quali potrà promuovere la costituzione, nei limiti e con le modalità previsti dalla vigente normativa. La Società può inoltre curare il coordinamento organizzativo, tecnico e finanziario delle società partecipate e svolgere ogni altra attività che sia collegata con un vincolo di strumentalità, accessorietà o complementarietà con le attività previste ai commi precedenti e non incompatibile con le stesse.

Sezione relativa agli Enti di diritto privato controllati, come indicato all'art. 22, c.1 lett. c), art. 22 c. 2, 3 del d.lgs. 33/2013

Pagina pubblicata il 15 gennaio 2014
Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2022

Informazioni generali sul sito